Cancro - Ricetteecooking

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cancro

Oroscopo culinario
Cancro

Il segno del Cancro è simboleggiato dal granchio, un animale acquatico il cui guscio lo protegge dal mondo esterno. Cosa contraddistingue il segno del Cancro, primo segno d'Acqua, è una notevole mutevolezza e lunaticità: soffre di variazioni d'umore, e gli basta poco per passare dall'allegria più spensierata alla più cupa malinconia (è anche un po' permaloso, ed una banale contrarietà basta a scatenare in lui il mutismo più insopportabile!). E' spesso in balìa di emozioni intense ed incontrollabili, un concentrato d'emotività abilmente nascosta appunto sotto una corazza simile al carapace del granchio che lo rappresenta, una sorta di difesa a quella che fondamentalmente è la sua timidezza e riservatezza, la sua vulnerabilità. Non è mai chiaro, semplice e diretto, è un enigmatico per eccellenza, ha un atteggiamento di chiusura verso il prossimo, soprattutto per quanto riguarda le sue cose più intime. E' veramente difficile conoscere a fondo il suo animo, e ciò rende altrettanto difficile stargli vicino; ma chi riesce a comprendere e rispettare i suoi continui cambiamenti d'umore trova in lui un amico veramente fedele e fidato, sul quale poter sempre contare.

E' romantico e sentimentale e crede negli affetti durevoli, nella famiglia e nei valori tradizionali; è un partner geloso ed un amante dolce e tenero, sensibile e riservato, che sa essere molto affettuoso e giocherellone, ma è anche tenace, ostinato e paziente, dal forte temperamento, indipendente ed imprevedibile. Il Cancro ha un istinto conservatore ed è fondamentalmente un abitudinario: difficilmente si allontana dalla sua famiglia e dalla propria casa, che considera il suo naturale rifugio. Il nucleo familiare è veramente molto importante per questo segno, ed il legame psichico con la figura materna (che spesso incarna il modello da ricercare in un possibile partner) è particolarmente forte; ha bisogno di radici e di creare una forma di continuità con il passato, che in quanto conosciuto gli dà un'estrema sicurezza.

A tavola il Cancro è una buona forchetta, anche se piuttosto esigente in quanto buongustaio; predilige piatti piuttosto semplici e poco elaborati, soprattutto primi e dolci. Essendo un abitudinario e molto legato alla propria famiglia, non ama i piatti esotici, ma tende a rimanere nella tradizione culinaria del posto dal quale proviene. E' un ottimo cuoco, gli piace dilettarsi tra i fornelli e lo fa ottenendo spesso risultati eccellenti e raffinati: la donna Cancro, in particolare, trova una soddisfazione innata nel preparare i suoi migliori manicaretti ed avere così riunita tutta la famiglia intorno a sé. Infatti, quello che il Cancro apprezza più di ogni altra cosa a tavola è indubbiamente l'allegra compagnia degli amici o dei propri cari; ogni occasione, insomma, è buona per stare insieme e gustare qualche prelibatezza, ma non possedendo la stessa fortuna dei Gemelli d' avere un metabolismo che brucia in fretta, tendono con facilità a mettere su qualche chilo di troppo!

Ed ora che siamo a conoscenza delle principali caratteristiche di questo segno, divertiamoci a fare qualche spiritoso accostamento culinario:

Il Cancro e…
la pizza: così abitudinario e convenzionale, potrebbe essere molto in sintonia con una "Margherita", che in fondo è la pizza più conosciuta e consumata nel mondo e all'unanimità ricordata come la pizza classica in assoluto…
la pasta: sicuramente un'abbondante porzione di "Lasagna al ragù", che come la fa la mamma, però, non la sa far nessuno!
la carne: una grigliata di carne col barbecue all'aria aperta diventa sempre una piacevole occasione per stare insieme agli amici più cari.
il pesce: il particolare attaccamento alla casa lo può identificare nelle simpatiche lumachine di mare, che nella tradizione marinara riminese risultano essere squisite preparate al sugo!
il formaggio: per il suo carattere mutevole ed imprevedibile, senz'altro il provolone: dolce o piccante, a seconda della "luna"!
le verdure: la dolcezza che spesso si nasconde sotto la sua corazza ricorda un po' il carciofo, le cui foglie dure e coriacee celano sempre un cuore tenero e gustoso.
il dolce: naturalmente, quello tipico della sua terra d'origine è sempre il preferito!

Torna ai contenuti | Torna al menu