INGREDIENTI
(dosi per 6 porzioni ed una teglia di circa 26x33 cm.):
  • 500 g. di pasta sfoglia per lasagna
  • 400 g. di macinato di carne
  • 1,5 kg. di passato di pomodoro
  • 50 ml. di vino bianco
  • Una cipolla
  • Sei foglie di basilico
  • 500 g. di mozzarella
  • 250 g. di besciamella pronta
  • 200 g. di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Tre-quattro cucchiai d’olio

LASAGNA AL RAGU'

Preparare innanzi tutto la salsa: versare l’olio in un tegame e rosolarvi il macinato di carne a fuoco moderato mescolando di tanto in tanto.

Bagnare quindi con il vino, lasciare evaporare un paio di minuti ed unirvi il pomodoro, le foglie di basilico, la cipolla intera mondata ed aggiustare di sale.

Abbassare la fiamma e lasciare cuocere per circa 20 minuti (il sugo non deve restringere troppo ma piuttosto risultare un po’ lento).

Tagliare la mozzarella a cubetti.

Riempire una pentola d’acqua, portarla ad ebollizione ed aggiustarla di sale; versarvi un cucchiaio d’olio (così la pasta non si attacca) ed immergervi quindi 3-4 sfoglie di pasta per volta, facendole cuocere per dieci minuti.

Trascorso questo tempo, scolarle con una schiumarola ed adagiarle delicatamente, senza sovrapporle le une con le altre, su un telo da cucina o su un foglio di carta forno precedentemente bagnato e strizzato.

Procedere così per le successive sfoglie, avendo cura di cuocerle sempre tutte per lo stesso tempo (se nel frattempo l’acqua si è consumata, aggiungerne dell'altra, aggiustarla eventualmente di sale, aspettare che riprenda il bollore e proseguire con la cottura).

Procedere quindi con la preparazione della lasagna, cominciando con il versare su una teglia d’alluminio o una pirofila da forno, un leggero strato di salsa ed una spolverata di parmigiano.

Sistemare quindi un primo strato di pasta sfoglia, la salsa nuovamente, il parmigiano e la mozzarella a cubetti.

Continuare così fino a raggiungere quasi i bordi della teglia, avendo cura di inserire in uno strato la besciamella al posto della mozzarella.

Concludere con sugo, parmigiano e mozzarella. Infornare a 200° per 30 minuti circa: la pasta risulterà cotta quando si sarà formata sulla superficie una leggera crosticina dorata.






Sembra che l'origine della lasagna risalga ai tempi dell'antica Roma: il termine italiano deriva da "lagana", con il quale si indicava una sfoglia sottile ricavata da un impasto a base di farina di grano; nel IV secolo d.C. ne abbiamo infatti una testimonianza nel ricettario di Apicio, in cui viene citato un piatto detto appunto "lagana", una sorta di timballo costituito da una serie di queste sfoglie di pasta alternate ad una farcitura di carne e poi cotto al forno.

Le Lasagne piu' celebri sono quelle che si preparano a Bologna, e rappresentano un vero e proprio classico della tradizione gastronomica locale; a Modena le lasagne tipiche sono verdi, grazie all'aggiunta nell'impasto di spinaci lessati: e dal 2003, attraverso un atto ufficiale notarile, la delegazione di Bologna-San Luca dell'Accademia Italiana della Cucina ne ha depositato la ricetta originale.

Anche se apparentemente simili (in quanto realizzate sempre da strati di pasta farciti di sugo di carne e besciamella), le Lasagne non devono essere assolutamente confuse con i Vincisgrassi, un piatto tipico marchigiano: per la realizzazione di quest'ultimo, infatti, viene utilizzata una sfoglia particolare in quanto preparata con farina, uova, semolino, burro e del Marsala secco o Vin Santo.

Lasagna al ragu'

14/10/2004
Copyright © 1994-2021 Ricetteecooking