INGREDIENTI
(dosi per 6 persone):
  • Due rotoli di pasta sfoglia fresca gia' stesa
  • 60 ml. di Marsala all'uovo
  • 50 g. di mandorle spellate
  • 5 biscotti secchi (tipo "Oro Saiwa")
  • Zucchero a velo q.b
  • Per il Pan di Spagna:
  • 100 g. di farina
  • 100 g. di zucchero in polvere
  • Tre uova
  • Un limone
  • Una bustina di lievito "Pane degli Angeli"
  • Burro e farina per ungere q.b.
  • Per la crema:
  • 180 g. di zucchero in polvere
  • 150 g. di farina
  • 6 tuorli d'uovo
  • Un litro di latte
  • Un limone

TORTA DIPLOMATICA


Preparare innanzi tutto il Pan di Spagna: versare in una ciotola i rossi d'uovo, lo zucchero in polvere e lavorare con la frusta fino ad ottenere un composto ben montato, leggero e rigonfio; montare in una terrina a parte i bianchi d'uovo rimasti a neve ferma ed unirli delicatamente, con movimenti dal basso verso l'alto, all'interno della ciotola; aggiungere la farina setacciata, la buccia grattugiata del limone e, per ultimo, il lievito.

Versare il composto ben amalgamato in una teglia antiaderente precedentemente imburrata e infarinata ed infornare a 180 per 30 minuti. Una volta raffreddato, sformare il Pan di Spagna, raschiarne leggermente la crosta in superficie e sul bordo con un coltello affilato e ricavarne una fetta alta circa due centimetri.

Procedere quindi alla preparazione della sfoglia: accendere il forno a 200; nel frattempo, srotolare i due rotoli di pasta sfoglia, poggiarvi la teglia nella quale e' stato cotto il Pan di Spagna e ricavarne due dischi di dimensione leggermente piu' grande (perche' un po' si rimpiccioliscono con la cottura), bucherellarli con i rebbi di una forchetta e trasferirli su una placca foderata con carta da forno.

Infornare per circa 15-20 minuti fino a quando si saranno leggermente dorati in superficie e tenerli da parte facendoli raffreddare.

Preparare quindi la crema pasticcera: versare in una ciotola lo zucchero e i rossi d'uovo; sbattere con una frusta ed aggiungere la farina e la buccia del limone grattugiata; portare il latte sul fuoco e quando sara' piuttosto caldo versarlo nella ciotola, amalgamando bene.

Travasare quindi la crema nel tegamino e portarla sul fuoco, facendola bollire dolcemente per qualche minuto: deve raggiungere una consistenza piuttosto densa e compatta. Farla raffreddare.

Tostare le mandorle 3-4 minuti nel forno e tritarle nel mixer insieme ai biscotti secchi. Versare la Marsala all'uovo in un bicchiere e diluirla con un pochino d'acqua.

Procedere ora alla composizione del dolce: adagiare sul piatto di portata il primo disco di pasta sfoglia e stendervi sopra uno strato generoso di crema pasticcera; coprire con il disco di Pan di Spagna precedentemente bagnato di liquore da ambo le parti, stendere un altro strato di crema e terminare posando il secondo disco di pasta sfoglia.

Premere leggermente con il palmo della mano il piano del dolce per compattarlo bene e rifilarne il contorno con un coltello affilato per pareggiarne tutta la superficie. Ricoprire il perimetro della torta con la crema pasticcera e rivestirlo facendovi aderire la granella di mandorle e biscotti preparata in precedenza.

Tenere la torta diplomatica qualche ora in frigorifero e, prima di servire, coprirne la superficie con abbondante zucchero a velo fatto cadere a pioggia da un colino.

Torta diplomatica

Torta diplomatica

N.B.:
A piacere, il dolce puo' essere farcito con della crema pasticcera al cioccolato oppure con la classica crema chantilly ; al posto della Marsala puo' essere utilizzato del Rhum o dell'Alchermes.







01/05/2006
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking