INGREDIENTI
(dosi per circa 12 polpette):
  • 500 g. di patate
  • 100 g. di broccoletti siciliani
  • 150 g. di carote
  • 150 g. di zucchine
  • 50 g. di mais in scatola
  • 80 g. di parmigiano grattugiato
  • Un porro
  • 100 g. di riso parboiled
  • Pangrattato q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

POLPETTE DI VERDURE

Lessare il riso in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, quindi scolarlo e tenerlo da parte.

Lavare le patate e cuocerle a vapore per circa mezz'ora; quando sono ancora calde, sbucciarle e ridurle a purea con l'apposito schiacciapatate facendole ricadere in una ciotola.

Spuntare le carote, raschiarne la superficie, quindi lavarle e tagliarle in piccoli cubetti.

Spuntare le zucchine, lavarle e ridurre anche queste a cubetti.

Mondare e lavare i broccoletti e ridurli in piccole cimette.

Pulire il porro eliminando le radici e la parte verde, quindi lavarlo e tagliarlo a rondelle.

Sistemare tutte le verdure così preparate nell'apposito cestello e cuocerle a vapore per circa 10 minuti.

Aggiungere alle patate il riso intiepidito, il parmigiano grattugiato, una spolverata di pepe ed aggiustare di sale.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.

Versare quindi anche le verdure, il mais (precedentemente scolato dal liquido di conservazione e risciacquato sotto l'acqua fredda) ed amalgamare delicatamente tutto.

Procedere quindi alla realizzazione delle polpette dando loro una forma leggermente schiacciata e passarle nel pangrattato, facendolo aderire bene in superficie.

Sistemarli man mano su un vassoio e trasferirli in frigorifero 15 minuti circa per farli rassodare.

Trascorso questo tempo, ungere leggermente d'olio una padella antiaderente e scaldarla a fuoco moderato.

Posarvi i burger di verdure e cuocerli per circa 12 minuti, voltandoli delicatamente con una paletta a metà cottura: devono colorirsi e formare una superficie croccante.


N.B.
Per la realizzazione di questa ricetta è preferibile la cottura a vapore: le verdure rimarranno meno acquose e conserveranno tutte le vitamine ed i sali minerali in esse presenti, che non vengono infatti in tal modo dispersi nell'acqua di cottura; oltretutto, manterranno un sapore molto più ricco, tanto da non richiedere spesso neanche l'aggiunta di sale.

Le verdure possono variare ed essere sostituite a seconda dei gusti: ottimi ad esempio anche il cavolfiore, il broccolo romano ed i piselli.

Essendo piuttosto delicate, le polpette di verdure vanno girate in cottura prestando la massima attenzione: per evitare che si rompano, ci si può aiutare eventualmente con un coperchio piatto, esattamente come si procede per voltare una frittata di uova; un'ottima alternativa è l'impiego della "doppia padella", un utensile che facilita di molto questa operazione.

Le polpette di verdure si possono cuocere anche in forno preriscaldato a 180°, allineate su una placca foderata con carta forno e leggermente unte d'olio, per circa 15 minuti, mettendo in funzione il grill per dorarle in superficie.

Si possono preparare in anticipo e congelare: una volta disposte allineate sul vassoio, basta trasferirle nel freezer; appena si saranno indurite, possono essere sistemate negli appositi sacchetti di plastica. Prima di essere utilizzate, si devono scongelare. Durano circa 3 mesi.

Si servono come secondo piatto accompagnati da una insalata e, a piacere, una salsa a piacere (senape, ketchup o maionese).




Polpette di verdure

10/04/2018
Copyright © 1994-2018 Ricetteecooking