INGREDIENTI
(dosi per circa 10 pezzi):
  • Un cavolfiore medio
  • Un uovo
  • 30 g. di parmigiano grattugiato
  • 30 g. di Emmenthal
  • 30 g. di pangrattato
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Paprika dolce q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

POLPETTE DI CAVOLFIORE AL FORNO


Eliminare al cavolfiore le foglie esterne, dividerlo in cimette e lavare quindi quest'ultime in acqua fredda.

Cuocerle in abbondante acqua bollente salata per 10-15 minuti, quindi scolarle trasferendole all'interno di uno scolapasta e lasciarle riposare per circa mezz'ora per fargli perdere tutta l'acqua in eccesso.

Trascorso questo tempo, trasferire i cavolfiori in una ciotola e schiacciarli bene con i rebbi di una forchetta.

Aggiungervi l’uovo precedentemente sbattuto, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, l’Emmenthal grattugiato, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e di paprika ed amalgamare bene tutti gli ingredienti (se l'impasto dovesse risultare ancora troppo morbido, aggiungere dell'altro pangrattato).

Con le mani leggermente unte d’olio (per lavorare meglio la preparazione) prelevare delle piccole quantità di composto e formare delle polpettine; appiattirle un pochino ed allinearle man mano, leggermente distanziate, su una placca precedentemente foderata con un foglio di carta forno spennellato d’olio.

Spennellare con l’olio anche la superficie delle polpette ed infornarle a 200° per circa 30 minuti, rigirandole a metà cottura: devono dorarsi in superficie.

Servirle accompagnate con della salsa maionese o del ketchup.




N.B.:
L’Emmenthal può essere sostituito da altro formaggio grattugiato a piacere come, ad esempio, il pecorino; in alternativa alla paprika, a seconda dei gusti, le polpette possono essere insaporite anche con della curcuma in polvere o dello zenzero fresco.

Polpette di cavolfiore al forno


07/11/2016
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking