INGREDIENTI
(dosi per 2 persone):
  • 4 calamari
  • 60 g. di pistacchi sgusciati
  • Un limone
  • Uno spicchio d'aglio
  • Pangrattato q.b.
  • Origano q.b.
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

CALAMARI AL PISTACCHIO

Lavare i calamari ed asciugarli con carta assorbente da cucina; separare i tentacoli dalle sacche e, con una forbice, aprirli tagliandoli lungo tutta la loro lunghezza; per evitare che si arriccino durante la cottura, intaccarne anche leggermente i bordi.

Versare in una ciotola il succo del limone, lo spicchio d'aglio sbucciato e tagliato per metà, un pizzico di sale ed un filo d'olio.

Emulsionare gli ingredienti con una forchetta ed unirvi quindi i calamari così preparati; coprire la ciotola e tenerla almeno mezz'ora in frigorifero per fare insaporire il pesce.

Nel frattempo, tritare i pistacchi ed il prezzemolo e versare tutto in un piatto; unirvi il pangrattato, un pò di pepe, una bella spolverata di origano e mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.

Togliere i calamari dal frigorifero, scolarli dalla loro marinata, passarli accuratamente nel pangrattato aromatizzato e sistemarli su una teglia precedentemente foderata con carta da forno leggermente spennellata d'olio.

Irrorarli con un filo d'olio (meglio se con un'oliera spray) ed infornarli a 200° per circa 20 minuti.


N.B.:
I pistacchi che occorrono per realizzare questa ricetta devono essere al naturale, né tostati e né salati.

I calamari nella marinata

Calamari al pistacchio

21/09/2012
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking