INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • Due tazzine di acqua minerale naturale
  • 40 g. di zucchero semolato
  • Otto tazzine di caffe' ristretto

GRANITA AL CAFFE'

Granita al caffe'
Versare in un tegame l'acqua minerale con lo zucchero e fare scogliere quest'ultimo a fuoco dolce per un paio di minuti mescolando fino ad ottenere uno sciroppo denso.

Togliere da fuoco e, una volta raffreddato, unirvi le tazzine di caffe'.

Travasare il composto in una ciotola preferibilmente d'acciaio e lasciarla coperta nel freezer per almeno tre ore, mescolando bene con una frusta a mano ogni 30 minuti e staccando la preparazione dai bordi del contenitore: si dovra' ottenere un composto omogeneo a grana fine.









La granita e' una bevanda tipica siciliana a base di ghiaccio e zucchero e dai gusti piu' svariati: la classica al limone, alle mandorle, quella al caffe' ed alle fragole (guarnite con ciuffi di panna montata), quella fatta con il famoso pistacchio di Bronte (in provincia di Catania) e quella ricercatissima ai gelsi neri sono soltanto alcuni degli esempi.

Essendo particolarmente dissetante e rinfrescante, diventa un validissimo alleato nelle ore piu' calde ed afose dell'estate: ma se nel resto del Paese viene solitamente gustata con cucchiaino o cannuccia, in Sicilia puo' diventare anche una fresca e piacevole alternativa alla solita colazione, servita con una brioche che viene letteralmente inzuppata proprio come si fa con il cornetto nel classico cappuccino!

La granita non deve essere assolutamente confusa con la grattachecca, che e' una bevanda tipica romana nata intorno agli anni '30 e servita nei tradizionali chioschi, fatta di ghiaccio grattato da un unico blocco piuttosto grossolanamente tramite uno speciale raschietto, e addizionato con sciroppo e pezzi di frutta (classica la grattachecca alla menta, quella al limone e all'amarena). La granita, invece, grazie a delle macchine che tengono il ghiaccio in costante movimento per non farlo solidificare troppo, e' un composto decisamente piu' liquido e fluido.

21/09/2006
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking