Suggerimenti

IL KUMQUAT (O MANDARINO CINESE)


Kumquat o arancino cinese Il kumquat, detto anche mandarino cinese o mandarino del Giappone, e' il frutto di un piccolo albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Rutacee del genere Fortunella originario della Cina e coltivato successivamente anche in Giappone, in Europa (Grecia e Corfu'), negli Stati Uniti (Florida) e in Australia.

Non supera i cinque metri di altezza, le foglie sono lanceolate, lucide e di un verde scuro intenso; i fiori, di colore bianco, compaiono numerosissimi da maggio a giugno; il frutto compare da fine novembre a febbraio e rappresenta, per le dimensioni, l'agrume piu' piccolo attualmente conosciuto: non supera i 3-4 cm. di lunghezza e i 2-4 cm. di diametro e si diversifica nella forma e nel colore a seconda della varieta'.

La "Fortunella margarita" (chiamata in Giappone "Nagami") infatti, ha una forma ovale ed una buccia liscia e ricca di oli essenziali di colore verde quando e' acerba e giallo-arancio nel pieno della maturazione; la "Fortunella japonica" (chiamata "Marumi" in Giappone) invece, ha una forma tondeggiante e la buccia, quando e' matura, di colore arancione; la "Fortunella hindsi", e' caratterizzata da frutti piccolissimi (1,5 cm. di diametro) dalla buccia arancione, mentre la "Fortunella Crassifolia" (chiamata anche "Meiwa") ha, viceversa, i frutti piu' grandi e rotondi. Il kumquat e' una pianta che viene coltivata anche a scopo ornamentale.

In cucina il frutto viene mangiato al naturale, intero e con la buccia, cosi' che il sapore della polpa, piuttosto acidulo, si mescoli con quello della scorza, spessa e dal gusto dolce e molto aromatico; puo' essere consumato a fette nelle macedonie, oppure impiegato per la produzione di succhi, canditi e marmellate. Si abbina molto bene con la carne dell'anatra.

Per quanto riguarda le virtu' terapeutiche, il kumquat e' ricco di potassio (che aiuta a riequilibrare la presenza di liquidi nell'organismo ed e' un efficiente aiuto al sistema cardiovascolare) e di vitamina C ed A (ha pertanto un forte potere antiossidante e potenzia notevolmente le difese immunitarie). Consumato a fine pranzo e' un buon digestivo e 100 g. di questo frutto forniscono soltanto 60 kcalorie.

13/08/2006
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking