INGREDIENTI
(dosi per un kg. di chinulille):
  • Per la pasta:
  • 500 g. di farina
  • 125 g. di zucchero semolato
  • 100 ml. di Vermouth
  • 70 ml. di olio di oliva
  • 50-100 ml. d'acqua
  • Un limone
  • 500 ml. di olio d'arachidi per friggere
  • Per il ripieno:
  • 500 g. di ricotta
  • 120+30 g. di zucchero a velo
  • 30 ml. di Anice
  • Cannella in polvere q.b.

CHINULILLE (RAVIOLI CALABRESI)

Versare in una ciotola la ricotta ben scolata ed unirvi 120 g. di zucchero a velo; aromatizzarla con l'Anice, un pizzico di cannella ed amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema.

Versare in una ciotola la farina, lo zucchero semolato e la scorza grattugiata del limone; mescolare ed aggiungere man mano il Vermouth, l'olio di oliva e l'acqua.

Impastare il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo della consistenza elastica simile a quella del pane.

Preparare un foglio di carta da forno sul piano di lavoro e, con il matterello, stendervi l'impasto fino ad ottenere una sfoglia piuttosto sottile.

Con un tagliapasta, ricavare dei dischi del diametro di 7 cm. e, sulla meta' di quest'ultimi, distribuirvi la crema preparata; coprire con i dischi rimasti e sigillarne bene i bordi con i rebbi di una forchetta.

Versare l'olio in una padella non troppo larga e dai bordi piuttosto alti e, appena giunge a temperatura, friggervi i ravioli preparati; versarne pochi alla volta, voltandoli ogni tanto, fino a farli dorare leggermente in superficie (occorrono circa 5.6 minuti).

Scolarli adagiandoli su carta assorbente da cucina per eliminarne l'olio in eccesso e trasferirli quindi su un piatto di portata.

Una volta raffreddati, spolverizzarne la superficie con i rimanenti 30 g. di zucchero a velo fatto cadere a pioggia da un colino e servire.


N.B.:
Per una versione light, i Chinulille si possono cuocere anche in forno: basterà allinearli su una placca precedentemente foderata con carta forno ed infornarli a 180° per circa 20 minuti, voltandoli a metà cottura (devono comunque rimanere chiari in superficie per restare morbidi a completo raffreddamento).






Le "Chinulille" (chiamate anche "Panzarotte") sono dei dolci tipici calabresi, preparati soprattutto nella provincia di Cosenza in occasione delle festivita' natalizie. In Calabria, l'usanza di friggere i dolci ripieni e' associata alla buona fortuna; possono avere la forma rotonda o a mezzaluna ed il ripieno puo' variare a seconda dei luoghi: puo' includere anche castagne, marmellata, Nutella od un composto di noci, uva passa e miele. Si servono fredde, accompagnate da un buon vino passito.

Chinulille (Ravioli calabresi)

02/12/2013
Copyright © 1994-2018 Ricetteecooking