INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 400 g. di pasta tipo "spaghetti"
  • Un kg. di vongole veraci
  • 50 ml. di vino bianco
  • 2 spicchi d’aglio
  • Due peperoncini
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Sale q.b.
  • 4-5 cucchiai d’olio

PASTA ALLE VONGOLE VERACI

Prima di essere cucinate le vongole si devono spurgare: metterle a bagno in acqua fredda salata almeno tre ore, cambiando più volte l’acqua per eliminarne la sabbia e smuovendole di tanto in tanto delicatamente con le mani; quindi sciacquarle sotto l’acqua fredda corrente e lasciarle sgocciolare all'interno di un colapasta.

Versare due cucchiai d’olio in una padella e farvi rosolare lo spicchio d’aglio intero sbucciato con il peperoncino.

Aggiungervi quindi le vongole, bagnare con il vino, mescolare e chiudere con un coperchio lasciando cuocere per circa due-tre minuti a fiamma vivace, fino a quando i molluschi non si saranno completamente aperti.

Togliere la padella dal fuoco e, con l’aiuto di un cucchiaio, sgusciare le vongole e versarle in una terrina, avendo cura di eliminare quelle rimaste chiuse e conservando qualche guscio per la decorazione finale.

Filtrare il brodo di cottura attraverso un colino a maglie fitte per togliere l’aglio, il peperoncino ed eventuali residui di sabbia, e tenerlo da parte.

Pulire la padella passandovi un foglio di carta assorbente da cucina e prepararvi un nuovo soffritto rosolandovi il secondo spicchio d’aglio intero sbucciato insieme ad un altro peperoncino.

Cuocere la pasta in abbondante acqua con pochissimo sale per la metà del tempo indicato sulla confezione, quindi scolarla tenendo da parte la sua acqua e versarla nella padella; aggiungere il liquido delle vongole, un mestolo di acqua della pasta, eliminare lo spicchio d’aglio ed il peperoncino e portare a termine la cottura a fuoco moderato.

Prima di togliere dal fuoco, aggiungere le vongole ed il prezzemolo precedentemente tritato, ancora un po’ d’acqua per mantecare il tutto (si dovrà formare una salsina densa e cremosa), un filo d’olio a crudo e servire decorando i piatti con qualche guscio tenuto da parte.




N.B.:
Per evitare che la pasta risulti salata si deve avere l’accortezza di mettere pochissimo sale nella sua acqua di cottura, in quanto le vongole, insieme al loro sughetto, sono già piuttosto saporite e quindi più che sufficienti a dare la giusta sapidità al piatto finale.

Spaghetti alle vongole veraci

12/10/2014
Copyright © 1994-2024 Ricetteecooking