INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 320 g. di pasta tipo "spaghetti"
  • 300 g. di cozze
  • 300 g. di vongole
  • 400 g. di calamari
  • 4 scampi
  • 8 gamberi
  • 400 g. di pomodori pelati
  • di cipolla
  • Due spicchi d'aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • 150 ml. di vino bianco
  • Peperoncino in polvere q.b.
  • Sale grosso q.b.
  • Sale fino q.b.
  • 7 cucchiai d'olio

SPAGHETTI ALLO SCOGLIO


Lavare accuratamente le cozze sotto il getto dell'acqua corrente, togliervi il bisso (ossia il ciuffo di filamenti che sporge dalle valve) tirandolo verso il basso con delicatezza per non spezzarlo, ed eliminare le incrostazioni del guscio con una paglietta di metallo od una spazzolina o raschiandole con un coltellino.

Mettere le vongole a bagno in acqua fredda leggermente salata, cambiando l'acqua 2-3 volte ed eliminando ogni volta la sabbia; quindi sciacquarle sotto l'acqua fredda corrente.

Versare un cucchiaio d'olio in una padella antiaderente e farvi rosolare uno spicchio d'aglio intero; eliminare quest'ultimo, unirvi le vongole sgocciolate, 50 ml. di vino e chiudere con un coperchio facendole aprire a fuoco vivace per circa tre-quattro minuti.

Trasferirle in una terrina e filtrarne il liquido di cottura attraverso un colino foderato con della carta da cucina tenendolo da parte.

Aprire anche le cozze seguendo lo stesso procedimento delle vongole.

Lavare i calamari sotto l'acqua fredda corrente, eliminarvi le pinne laterali, staccarne i tentacoli dal corpo e togliervi gli occhi ed il becco con le forbici; lavare e svuotare l'interno delle sacche rivoltandole come un guanto, quindi eliminarvi la pellicina scura, sciacquarle nuovamente e tagliarle ad anelli dello spessore di circa un centimetro. Tagliare i tentacoli in due-tre pezzi.

Rosolare nella padella la cipolla precedentemente tritata in cinque cucchiai d'olio, unirvi i calamari preparati e, dopo averli rosolati per circa cinque minuti, irrorarli con il vino rimasto facendolo evaporare.

Aggiungere i pelati sgocciolati e schiacciati grossolanamente con una forchetta, regolare di sale, dare una bella spolverata di peperoncino e proseguire la cottura per altri venti minuti circa, unendo di tanto in tanto del liquido di cottura dei molluschi tenuto da parte.

Nel frattempo, eliminare agli scampi ed ai gamberi il filo nero intestinale (che renderebbe la preparazione amara) tagliandoli lungo la schiena con delle forbici e aiutandosi quindi con una pinzetta; sciacquarli accuratamente e versarli nella padella del sugo durante gli ultimi cinque minuti di cottura.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla piuttosto al dente e completarne la cottura nella padella con il sugo; unirvi le cozze, le vongole, spolverizzare il tutto con il prezzemolo tritato e servire.

Spaghetti allo scoglio

23/06/2009
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking