INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • Un kg. di coniglio a pezzi
  • 100 ml. di vino bianco
  • 100 ml. di aceto bianco
  • 200 ml. di brodo vegetale
  • Due foglie di salvia
  • Due spicchi d'aglio
  • Rosmarino q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Quattro cucchiai d'olio

CONIGLIO ALLA CACCIATORA


Lavare accuratamente il coniglio sotto il getto dell'acqua fredda e metterlo a marinare in una ciotola insieme a due bicchieri d'acqua e ad uno d'aceto, coperto e in frigorifero, per 2-3 ore (in questo modo la carne acquista morbidezza, sapore e profumo). Trascorso questo tempo, sciacquarlo abbondantemente in acqua fredda ed asciugarlo con della carta assorbente da cucina.

Preparare il brodo, facendo sciogliere in un pentolino del preparato granulare vegetale in 200 ml. d'acqua bollente (il brodo non deve essere troppo saporito perche' altrimenti la carne, a fine cottura, risulterebbe salata).

Lavare ed asciugare con della carta assorbente da cucina i pezzi di coniglio .

Versare l'olio in un tegame e farvi dorare gli spicchi d'aglio interi precedentemente sbucciati insieme alla salvia; eliminare quindi gli odori e unirvi il coniglio , facendolo rosolare in tutte le sue parti.

Salare e pepare la carne, dare una bella spolverata di rosmarino, versarvi il vino bianco e coprire con un coperchio a fuoco basso; dopo qualche minuto, quando il vino sara' evaporato e leggermente ristretto, aggiungere del brodo e proseguire la cottura a fuoco moderato chiudendo il tegame sempre con un coperchio.

In tutto occorreranno circa 40 minuti di cottura (le carni devono rimanere tenere e non stoppose): durante questo tempo, voltare e controllare il coniglio di tanto in tanto, unendo dell'altro brodo (un paio di mestolini alla volta) se la salsina dovesse ritirarsi troppo.

Coniglio alla cacciatora

05/05/2012
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking