INGREDIENTI:
  • 400 g. di mandorle spellate
  • 200 g. di zucchero semolato
  • Un limone
  • bicchiere d'acqua
  • bicchiere di sambuca
  • Per guarnire:
  • Zucchero semolato q.b.

GUEFFUS (o SOSPIRI)

Pestare nel mortaio le mandorle e ridurle in farina non troppo fine.

Versare in un tegame l'acqua con il liquore e portarlo sul fuoco; appena giunge a bollore aggiungere lo zucchero e, non appena sara' sciolto, unirvi la farina di mandorle, la scorza precedentemente grattugiata del limone; tenere sul fuoco moderato per un paio di minuti, sempre mescolando, e versare quindi il tutto su un piano di marmo pulitissimo o su un largo piatto di porcellana per fare intiepidire.

Con le mani inumidite, formare allora delle palline della dimensione di una noce e passarle nello zucchero rivestendole accuratamente.

Una volta raffreddate del tutto, incartarle una per una come delle caramelle, utilizzando prima della carta stagnola e poi della carta velina di vario colore da sfrangiare alle estremita'.



N.B.:
I gueffus sono dei dolci tipici della Sardegna. Si conservano in una scatola di latta.

Gueffus

29/07/2007
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking