INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 600 g. di ciliegie nere
  • 45 g. di farina
  • 45 g. di maizena
  • 3 uova
  • 100 g. di zucchero in polvere
  • 100 ml. di latte
  • 100 ml. di panna fresca
  • Due cucchiai di brandy
  • Una bustina di vanillina
  • Burro per ungere q.b.
  • Zucchero semolato q.b.

CLAFOUTIS DI CILIEGIE

Lavare le ciliegie, asciugarle, togliervi il gambo e denocciolarle.

Imburrare una pirofila da forno dai bordi bassi e della capacita' di un litro e cospargerla di zucchero semolato.

In una terrina, sbattere le uova con lo zucchero in polvere fino ad ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso; unirvi la vanillina, la farina,la maizena, il latte, la panna e, per ultimo, il brandy: la pastella deve risultare liscia e fluida.

Distribuire sul fondo della pirofila le ciliegie, uniformemente ed in un unico strato, e versarvi quindi sopra il composto preparato. Infornare a 180 per circa 40 minuti, fino a quando la superficie sara' dorata.

Il dolce puo' essere servito, direttamente nella pirofila, tiepido o a temperatura ambiente, precedentemente spolverato con dello zucchero semolato.




N.B.:
Il "clafoutis" e' un rinomato dolce di origine francese (piu' precisamente della regione del Limousin); la ricetta originale prevedeva l'utilizzo di ciliegie intere, in quanto cio' evitava la perdita di troppo liquido durante la cottura e dava al dolce un profumo ed un gusto particolare. In verita', il tempo impiegato per denocciolare ogni singola ciliegia viene sicuramente ricompensato nella degustazione, decisamente piu' soddisfacente!

Il clafoutis classico e' a base di ciliegie ma puo' essere preparato anche con altri tipi di frutta, in particolare quella a polpa soda come i lamponi, le fragole, le albicocche, le pesche, l'uva, le mele e le pere: in questo caso, viene chiamato piu' propriamente "flognarde".

Clafoutis di ciliegie

11/06/2007
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking