INGREDIENTI
(dosi per circa 24 pezzi):
  • 200 g. di nocciole sgusciate
  • 200 g. di zucchero in polvere
  • 100 g. di albume
  • Una bacca di vaniglia

BISCOTTI BRUTTI MA BUONI


Tritare le nocciole piuttosto grossolanamente con il mixer insieme a 100 g. di zucchero, azionandolo ad intermittenza per non scaldare troppo il composto.

Incidere la bacca di vaniglia lungo tutta la sua lunghezza, estrarvi con la punta del coltello i semi ed aggiungerli ai 100 g. di zucchero rimasti.

Versare in una ciotola gli albumi d’uovo e montarli a neve con una frusta elettrica; quando iniziano a fare la schiuma unire pian piano lo zucchero con la vaniglia.

Continuare a montare fino ad ottenere una neve fermissima e lucida: sollevando la frusta dal composto si deve ottenere la classica punta.

Incorporare quindi delicatamente la granella di nocciole, con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto e trasferire il tutto in un tegame antiaderente.

Continuando sempre a mescolare con una spatola (non perdere mai di vista l’impasto perché tende ad attaccarsi facilmente), cuocere la preparazione a fuoco basso per circa 10-15 minuti: dovrà asciugarsi compattandosi e scurirsi leggermente.

Con l’aiuto di due cucchiai, prelevare un po’ di composto e formare dei mucchietti (non troppo alti per una buona cottura anche all'interno) da posizionare su una placca precedentemente foderata con della carta forno, avendo cura di tenerli ben distanziati gli uni dagli altri per evitare che si attacchino in cottura (fare questa operazione piuttosto velocemente, perché raffreddandosi il composto indurisce).

Infornare a 150° per circa 30-40 minuti (controllare di tanto in tanto, perché il tempo di cottura dipende dal forno: i biscotti dovranno asciugarsi lentamente anche all'interno ed assumere una leggera colorazione in superficie).

Sfornarli e, una volta raffreddati (non prima, altrimenti si rompono), staccare delicatamente i biscotti dalla placca e adagiarli su un piatto di portata.



N.B.:
I biscotti si conservano all'interno di una scatola di latta per 8-10 giorni.

L’albume di un uovo medio pesa circa 35 g. Per 100 g. di albume occorrono pertanto 3 uova medie.

La bacca può essere sostituita con una bustina di vanillina.

Questi biscotti sono privi di glutine e pertanto adatti anche per chi è celiaco.







I biscotti Brutti e Buoni sono cosi' chiamati proprio perché, nonostante un aspetto piuttosto rustico e poco allettante, la forma irregolare ed un colore praticamente anonimo, il loro gusto e' veramente squisito e delicato. La loro origine (risalente al 1878) e' Lombarda, e più precisamente di Gavirate, in provincia di Varese. Sono prodotti in più varianti (solo con nocciole o mandorle o con entrambe), ma il segreto della loro estrema leggerezza e' dato dalla presenza di molti albumi nella ricetta.

Biscotti brutti e buoni

13/10/2005
Copyright © 1994-2021 Ricetteecooking