Suggerimenti

COME SI MANGIA IL PESCE


Come secondo piatto, il pesce precede sempre la carne, anche in una grigliata. Tutti i pesci esigono le posate da pesce, utilizzando la sola forchetta o aiutandosi con un pezzetto di pane. Piu' precisamente:

- se il pesce e' servito intero, si mangia togliendo per primo la testa e la coda, quindi si toglie il primo filetto, e si mangia; con la forchetta si solleva la lisca e si appoggia su un lato del piatto aiutandosi con il coltello;

- l'aragosta, se servita intera, impone l'apposito schiaccianoci per le pinze e la vaschetta lavadita con una grande salvietta; per fortuna, spesso viene presentata gia' preparata e ricomposta sotto la corazza: in questo caso si gusta semplicemente usando la forchetta ed il coltello da pesce. Sia le piccole aragoste che i gamberi ed i gamberetti, se presentati su un piatto di frutti di mare, si mangiano con le dita; se serviti soli, si scorticano sempre con le dita ma si mangiano con la forchetta;

- gli astici, oltre le posate da pesce, necessitano di schiaccianoci, forchetta speciale a due denti e bacinella lavadita; il corpo si mangia con forchetta e coltello da pesce; le pinze e gli arti richiedono lo schiaccianoci e la forchetta speciale per far uscire la polpa che si porta alla bocca con le altre posate;

- le ostriche, si mangiano con l'apposita forchettina posizionata alla destra del piatto: mentre si tiene l'ostrica si tiene con la mano sinistra, con la posata si stacca il mollusco dal guscio;

- anche vongole e cozze si staccano con la forchettina e si portano alla bocca (per gli scarti si prevedono dei piattini od un piatto centrale).

Una lisca in bocca si estrae con discrezione fra l'indice ed il pollice, e si depone sul bordo del piatto; se l'operazione si prevede laboriosa, meglio eseguirla nel bagno.

30/08/2005
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking