INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 1,300 kg. di seppie
  • 400 g. di vongole
  • 150 g. di sedano
  • 80 g. di cipolla
  • Uno spicchio d'aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Due peperoncini
  • Sale q.b.
  • Quattro cucchiai d'olio

SEPPIE E VONGOLE IN PADELLA

Spurgare le vongole tenendole a bagno in acqua fredda salata per almeno tre ore, cambiando pił volte l'acqua per eliminarne la sabbia e sollevandole di tanto in tanto con le mani; trascorso questo tempo, sciacquarle sotto l'acqua fredda corrente e sgocciolarle.

Versare l'olio in una padella e farvi rosolare l'aglio con un peperoncino.

Aggiungervi le vongole, irrorare con mezzo bicchiere di vino bianco, quindi mescolare e chiudere con un coperchio lasciando cuocere per circa due-tre minuti a fiamma vivace, fino a quando i molluschi non si saranno completamente aperti.

Una volta tolta la padella dal fuoco trasferire le vongole in un recipiente eliminando quelle rimaste chiuse e conservando il brodo di cottura precedentemente filtrato attraverso un colino per eliminarne eventuali residui di sabbia, aglio e peperoncino.

Pulire le seppie, lavarle e asciugarle con carta assorbente da cucina.

Versare tre cucchiai d'olio in una padella e dorarvi la cipolla ed il sedano tritati insieme al peperoncino rimasto. Eliminare quindi quest'ultimo ed aggiungervi le seppie; rosolarle a fuoco vivace per un minuto circa e bagnare quindi con il liquido delle vongole ed il vino; fare evaporare, chiudere con un coperchio e proseguire la cottura per circa 30 minuti a fiamma moderata.

Prima di togliere dal fuoco, aggiungere le vongole in padella, il prezzemolo tritato, amalgamare e servire.

22/11/2004
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking