INGREDIENTI
(dosi per 6 persone):
  • 800 g. di arista di maiale
  • di cipolla
  • 80 g. di olive verdi snocciolate
  • 80 g. di olive nere snocciolate
  • 600 g. di peperoni rossi
  • 400 g. di mais in scatola
  • 100 ml. di vino bianco (un bicchiere)
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Uno spicchio d'aglio
  • litro di brodo vegetale
  • Sale fino q.b.
  • Pepe q.b.
  • Burro q.b.
  • Olio q.b.

ARROSTO DI MAIALE CON PEPERONI

Mondare e lavare i peperoni, toglierne i semi, i filamenti interni bianchi e tagliarli a filetti di cm. di spessore.

Versare in un tegame due cucchiai d'olio e rosolarvi lo spicchio d'aglio intero sbucciato.

Unire i filetti di peperone insaporendoli con un pizzico di sale; coprire e cuocere a fuoco basso.

Toglierli quindi dal fuoco ed aggiungervi il mais precedentemente scolato e fatto insaporire per 10 minuti con un cucchiaio d'olio ed un pizzico di sale; eliminare l'aglio, aggiungere il prezzemolo finemente tritato e coprire con un coperchio per tenere le verdure in caldo.

Preparare il brodo, facendo sciogliere in un pentolino un dado (o quattro-cinque cucchiaini di preparato granulare vegetale) in un litro d'acqua bollente.

Mettere in un tegame il burro a pezzettini e posarvi la carne precedentemente lavata ed asciugata: il sistema migliore per condire un pezzo di carne da cucinare arrosto e' quello di massaggiarla 30 secondi con le mani perfettamente pulite, spalmate d'olio e spolverizzate con sale e pepe; il condimento si distribuisce in modo uniforme e penetra piu' profondamente nelle fibre della carne, che rimane piu' ammorbidita, senza rischiare di impiegare grassi in eccesso.

Farla rosolare a fuoco vivace, avendo cura di girarla di tanto in tanto con due cucchiai (se si punge con la forchetta, la carne perderebbe i suoi succhi e diventerebbe dura), e quando avra' raggiunto un bel colorito scuro in maniera omogenea versarvi un bicchiere di vino bianco; quando il vino sara' evaporato, aggiungere le olive tagliate a rondelle sottili e due dita di brodo (non di piu', altrimenti l'arrosto diventerebbe lesso).

Durante tutto il tempo di cottura, che dovra' avvenire a fuoco basso, bisognera' avere la cura di aggiungere poco alla volta dell'altro brodo non appena questo si riduce un pochino, rigirando la carne di tanto in tanto e coprendo il tegame con un coperchio leggermente scostato per farne uscire il vapore; l'arrosto sara' pronto quando infilandovi la lama di un coltello essa uscira' completamente asciutta.

Una volta raffreddato (altrimenti si sfalderebbe), mettere allora l'arrosto sulla tavola di legno e tenendolo con l'apposita pinza d'acciaio, tagliarlo a fettine sottili; irrorarle col sugo caldo di cottura insieme alle olive e disporvi intorno la preparazione di peperoni e mais molto calda.

15/05/2011
Copyright © 1994-2016 Ricetteecooking