INGREDIENTI
(dosi per 6 muffin del Ø di 9 cm.):
  • 250 g. di farina 00
  • 250 g. di yogurt bianco
  • 120 g. di zucchero in polvere
  • Un uovo
  • Un limone
  • 50 g. di olio di semi
  • Burro e farina q.b. per gli stampi
  • Una bustina di lievito per dolci
  • Per la purea:
  • Una mela
  • 100 ml. d’acqua
  • 5 g. di zucchero in polvere
  • Cannella in polvere q.b.
  • Per guarnire:
  • Zucchero a velo q.b.

MUFFIN SOFFICI CON PUREA DI MELE

Grattugiare la scorza del limone e tenerla da parte.

Sbucciare la mela, dividerla in quattro spicchi, eliminarvi il torsolo e tagliare ogni spicchio in piccoli cubetti (durante questa operazione, strofinare via via gli spicchi di mela con il succo del limone per non farli annerire).

Mettere i cubetti in una pentolino antiaderente, aggiungervi l’acqua e cuocerli a fiamma moderata il tempo necessario che si inteneriscano e che sia evaporata tutta l’acqua (se occorre, durante la cottura, aggiungere dell’altra acqua per non farli attaccare).

Trasferire i cubetti nell'apposito bicchiere del mixer ad immersione e frullarli fino a ridurli ad una purea liscia ed omogenea; aggiungervi lo zucchero, la cannella, mescolare e lasciare raffreddare.

Nel frattempo, formare due composti separati con gli ingredienti liquidi e quelli secchi: versare in una ciotola l’uovo, l’olio di semi, lo yogurt, la purea di mele ed amalgamare.

Unire a parte in un’altra ciotola lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e la farina con il lievito setacciati.

Praticare un foro al centro della ciotola con gli ingredienti secchi e mettervi quindi gli ingredienti liquidi; amalgamare tutto piuttosto velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo.

Con un cucchiaio, versare l’impasto nei pirottini (di carta inseriti nell'apposito stampo o di alluminio precedentemente imburrati ed infarinati) riempiendone l’interno per 2/3 ed infornarli a 180° per circa 20-30 minuti (sono pronti quando introducendovi uno stecchino quest’ultimo esce asciutto).

Una volta raffreddati, spolverizzarne la superficie con lo zucchero a velo fatto cadere a pioggia da un colino. Sono ottimi sia tiepidi che freddi.



N.B.:
Per ottenere dei muffin soffici e morbidi è fondamentale unire con estrema rapidità gli ingredienti solidi con quelli liquidi, mescolando velocemente per pochi secondi e senza preoccuparsi dell'eventuale presenza di qualche grumo nel composto: con la cottura, la consistenza finale sarà comunque perfetta. Questo spiega la doppia setacciatura, essenziale per amalgamare bene tutto prima in modo separato.

L’olio può essere di semi o extravergine d’oliva (quest’ultimo purché sia delicato), ma si può anche sostituire con 60 g. di burro. L’olio dà comunque al dolce una consistenza più morbida, soffice e leggera; oltretutto, ha una minore percentuale di grassi saturi, che sono quelli che contribuiscono ad innalzare i livelli di colesterolo "cattivo" ed i trigliceridi nel sangue (in 100 grammi di burro sono presenti ben 49 grammi di grassi saturi, mentre 100 grammi di olio ne contengono solo 15).

Molte ricette prevedono tra gli ingredienti il latte al posto dello yogurt, ma la particolare morbidezza che quest’ultimo conferisce al dolce, insieme alla purea di mela, è veramente incomparabile!

Se gli stampi sono in silicone, prima del primo utilizzo devono essere imburrati ed infarinati, mentre per gli utilizzi successivi, purché lo stampo sia integro e di buona qualità, non sarà necessario ripetere questa operazione.

Per quanto riguarda i tempi di cottura, solitamente i Muffin di media dimensione (del diametro di circa 7 centimetri) cuociono in circa 20-25 minuti; ovviamente, i tempi cambiano se sono più piccoli (per un diametro di 5 centimetri bastano anche 15 minuti) o di dimensione maxi (con un diametro di 9 centimetri occorrono allora circa 30-35 minuti di cottura).

Appena sfornati, è preferibile togliere subito i Muffin dallo stampo e lasciarli raffreddare su una gratella, per evitare che si possa creare umidità sulla base.

I Muffin si conservano per tre-quattro giorni morbidi in un contenitore ermetico, ma si possono anche congelare (in questo caso si conservano fino a 3 mesi), allineandoli prima su un vassoio di cartone per alimenti (per evitare che si attacchino l’uno con l’altro) e poi, una volta congelati, trasferendoli nell'apposito sacchetto di plastica; si possono togliere dal freezer la sera prima per averli a colazione come appena sfornati.






I Muffin sono dei tipici dolcetti della tradizione inglese e statunitense; i primi sono delle focaccine soffici a base di burro, farina, latte e lievito di birra; sono consumati spalmati con burro e marmellata e serviti con il tè oppure, in versione salata, per colazione, farciti con una frittatina e del bacon; i muffin americani acquistano invece una consistenza più dolce, prevedono l’impiego di lievito chimico ed hanno una forma cilindrica che li fa assomigliare a piccoli panettoni; vengono prodotti in diverse varianti, come ad esempio ai mirtilli, al cioccolato o alle mele. In entrambi i casi, l’esecuzione prevede sempre la preparazione separata di due composti che poi vengono amalgamati insieme: uno con gli ingredienti in polvere (farina, zucchero, lievito e, se la ricetta lo prevede, cacao o spezie varie) e un altro con gli ingredienti liquidi (uova, burro fuso od olio, latte e, se la ricetta lo prevede, yogurt).

Muffin soffici con purea di mele

07/07/2022
Copyright © 1994-2024 Ricetteecooking