INGREDIENTI
(dosi per 2 persone):
  • 600 g. di polenta pronta
  • 300 g. di spezzatino di carne in pezzi di media grandezza
  • Due carote
  • 2 coste di sedano
  • Una cipolla di Tropea
  • Preparato vegetale granulare q.b.
  • 50 ml. di vino bianco
  • Paprika dolce q.b.
  • Paprika piccante q.b.
  • Uno spicchio d’aglio
  • Due cucchiai d’olio

CROSTINI DI POLENTA CON SPEZZATINO SEDANO E CAROTE

Preparare il brodo, sciogliendo in 400 ml. d’acqua in ebollizione del preparato granulare vegetale.

Eliminare le estremità alle carote, quindi raschiarne la superficie con l’apposito pelapatate e tagliarle a cubetti facendoli cadere man mano in una ciotola.

Lavare ed asciugare le coste di sedano e, eliminandone i filamenti, ridurre anche quest’ultime a cubetti aggiungendoli alle carote.

Mondare la cipolla, ridurla a fettine e versarla nella ciotola insieme alle altre verdure.

Versare l’olio in un tegame e dorarvi leggermente lo spicchio d’aglio intero sbucciato.

Unirvi quindi la carne a pezzi e rosolarla per qualche minuto voltandola di tanto in tanto.

Bagnare poi con il vino, lasciare evaporare a fuoco vivace ed aggiungere le verdure preparate.

Mescolare e fare insaporire per qualche minuto. Eliminare quindi lo spicchio d’aglio e condire con una spolverata di paprika dolce e di paprika piccante.

Aggiungere il brodo fino quasi a ricoprire la preparazione, chiudere il tegame con un coperchio e proseguire la cottura a fuoco basso per circa un’ora (la carne deve diventare tenerissima), avendo cura di mescolare di tanto in tanto (se la preparazione dovesse asciugarsi troppo, aggiungere dell’altro brodo vegetale).

Raggiunta la cottura, sfaldare i bocconcini di carne in piccoli pezzi per amalgamarla meglio alle verdure e tenere da parte al caldo.

Con un coltello affilato tagliare la polenta pronta a fettine alte circa un centimetro.

Scaldare una piastra antiaderente, ungerla leggermente d’olio e adagiarvi le fettine di polenta.

Lasciare cuocere a fiamma moderata 3-4 minuti circa per lato (dovranno dorarsi in superficie) e trasferirle quindi allineate su un piatto di portata.

Distribuirvi sulla superficie lo spezzatino con le verdure e servire.




N.B.:
La polenta già pronta per l’uso si trova in commercio nei migliori supermercati.

In alternativa, si può impiegare farina di mais cotta a vapore, pronta con pochissimi minuti di cottura; in questo caso andrà versata ancora calda in una teglia larga e bassa precedentemente foderata con carta da forno bagnata e strizzata, cercando di distribuirla in uno strato uniforme fino a raggiungere un’altezza di circa un centimetro con l’aiuto di una spatola bagnata in acqua fredda; si lascia raffreddare e solidificare per almeno un’ora per poi essere tagliata a rettangoli, avendo sempre cura di bagnare di tanto in tanto la lama del coltello che si sta utilizzando in acqua fredda (così non si attacca); dopodiché si procede come da ricetta.

Per lo spezzatino con le verdure non occorre aggiungere sale: il preparato granulare vegetale del brodo e le spezie saranno sufficienti ad insaporire tutta la preparazione.

Crostini di polenta con spezzatino sedano e carote

27/11/2019
Copyright © 1994-2019 Ricetteecooking