INGREDIENTI
(dosi per 2 persone):
  • 200 g. di petto di pollo a fettine
  • Un cavolfiore piccolo
  • Uno-due limoni
  • Farina q.b.
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Due cucchiai d'olio

STRACCETTI DI POLLO E CAVOLFIORE

Eliminare al cavolfiore le foglie, dividerlo in piccole cimette e lavare quest'ultime accuratamente in acqua fredda.

Scolarle e lessarle a vapore per circa 10-12 minuti a fuoco moderato e chiuse con un coperchio. Una volta giunte a cottura, tenerle da parte.

Spremere il succo dei limoni filtrandolo attraverso un colino a maglie fitte.

Se occorre, battere le fettine di petto di pollo con un batticarne tra due fogli di carta forno per renderle più sottili, e tagliarle quindi trasversalmente a striscioline di circa due-tre centimetri.

Passarle nella farina e scrollarle bene per eliminarne quella in eccesso.

Scaldare l'olio in una larga padella antiaderente e versarvi gli straccetti di carne così preparati; saltarli velocemente a fuoco vivace e, appena saranno leggermente dorati, bagnarli con il succo del limone.

Salare, pepare e proseguire la cottura voltandoli continuamente con una pinza per evitare che si attacchino in padella.

Unire quindi le cimette di cavolfiore, mescolare e proseguire la cottura ancora un paio di minuti per insaporire tutti gli ingredienti. Prima di togliere dal fuoco, spolverizzare la preparazione con il prezzemolo precedente tritato e servire.




N.B.:
Affinchè rimanga tenera, la cottura della carne deve avvenire velocemente (occorrono in tutto non più di 5 minuti) e deve essere voltata con l'ausilio di una pinza (o, in mancanza di questa, con due cucchiai); mai con la forchetta che, bucandola, ne provocherebbe la dispersione dei suoi succhi interni, rendendola così inevitabilmente dura.

Straccetti di pollo e cavolfiore

03/02/2018
Copyright © 1994-2018 Ricetteecooking