INGREDIENTI:
  • 300 g. di farina
  • 10 g. di zucchero di canna
  • Una bustina di lievito di birra disidratato
  • 30 g. di olio
  • 200 g. di acqua tiepida
  • 8 g. di sale fino
  • Per il ripieno:
  • 50 g. di zucchero di canna
  • Un cucchiaio di cannella
  • Due cucchiai di latte
  • 10 g. di farina
  • Per guarnire:
  • Zucchero a velo q.b.

PANDOLCE SFOGLIATO ALLA CANNELLA


Versare in una ciotola la farina, lo zucchero, il sale, l’olio, l’acqua tiepida e, per ultimo, il lievito.

Mescolare per amalgamare bene tutti gli ingredienti, quindi rovesciare il contenuto sul piano di lavoro leggermente infarinato ed impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Formare una palla, trasferirla nuovamente nella ciotola pulita, coprirla con della pellicola da cucina e lasciare lievitare in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria per mezz’ora.

Nel frattempo, preparare il ripieno: versare in una terrina lo zucchero di canna, la cannella, il latte e la farina; mescolare per amalgamare bene tutti gli ingredienti e tenere da parte.

Trascorsa la mezz’ora di lievitazione, riprendere l’impasto e, su un foglio di carta forno, stenderlo prima con i palmi delle mani e poi con un matterello fino a formare una sfoglia rettangolare sottile (fig.1).

Con un pennello da cucina distribuire su tutta la superficie il ripieno alla cannella preparato (fig.2) e, partendo dalla parte più larga, arrotolare quindi strettamente il rettangolo su se stesso fino ad ottenere un cilindro (se occorre, pareggiarne le estremità tagliandole con un coltello).

Trasferirlo con la carta forno su una placca e procedere all’esecuzione di una serie di tagli lungo tutto il dorso per ottenere il motivo a foglie; più precisamente, procedere nel seguente modo:

1. praticare sulla superficie del cilindro, con le punte di una forbice da cucina, un primo taglio a “V” piuttosto profondo (fig. 3);

2. sollevare quindi il lembo ottenuto, rovesciarlo all’indietro e posarlo a capo del cilindro, avendo cura di schiacciarlo leggermente per aprirlo meglio e farne vedere la sfogliatura (fig. 4):

3. praticare poco più sotto un secondo taglio a “V” (fig. 5);

4. sollevare quindi il secondo lembo ottenuto e posarlo lateralmente sulla sinistra del cilindro, avendo poi l’accortezza di schiacciarlo come al punto 2 (fig. 6);

5. praticare più sotto un terzo taglio a “V”;

6. sollevare il terzo lembo ottenuto e posarlo lateralmente questa volta sulla destra del cilindro, schiacciandolo quindi delicatamente come al punto 2 (fig. 7);

Procedere ripetendo consecutivamente i punti suddetti fino ad arrivare alla fine del cilindro (fig. 8 e 9).

Lasciare lievitare nuovamente per mezz’ora e, trascorso questo tempo, infornare a 200° per 20 minuti. Trascorso questo tempo, sfornare e lasciare raffreddare. Prima di servire, spolverizzare la superficie del dolce con dello zucchero a velo fatto cadere a pioggia da un colino.







Pandolce sfogliato alla cannella

Pandolce sfogliato alla cannella

17/07/2017
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking