INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 300 g. di ceci lessati in scatola
  • 1 cucchiaio e ½ di salsa “tahina”
  • Un limone
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Paprika piccante q.b.
  • Sale q.b.
  • 50 ml. d’olio

HUMMUS DI CECI


Scolare i ceci dalla loro acqua di conservazione trasferendoli all'interno di un colino, risciacquarli abbondantemente sotto il getto dell'acqua ed eliminarvi le bucce che li ricoprono trasferendoli all’interno di una ciotola.

Aggiungervi la salsa tahina, lo spicchio d’aglio sbucciato e privato dell’anima centrale, il succo di limone filtrato attraverso un colino, l’olio, un pizzico di sale e qualche cucchiaio d'acqua.

Frullare tutto con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema compatta ed omogenea (se occorre, aggiungere dell'altra acqua per ammorbidire la consistenza della salsa).

Trasferire l’Hummus in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico per un paio d’ore per farlo insaporire.

Servirlo fresco all’interno di una ciotola dopo averne spolverizzata la superficie con della paprika e del prezzemolo tritato.




N.B.:
La salsa “tahina” è una crema di sesamo e si trova nel reparto dei cibi etnici dei supermercati più forniti. In alternativa, si può ottenere frullando nel tritatutto 3 cucchiai di semi di sesamo leggermente tostati prima in una padella antiaderente.

L’Hummus si conserva in frigorifero ben chiuso in un contenitore ermetico per 2-3 giorni; in alternativa, si può anche congelare.

Per maggiore praticità la ricetta prevede l’impiego di ceci in scatola già lessati, ma la ricetta tradizionale prevede in realtà l’utilizzo di ceci secchi; in questo caso, dovranno essere prima tenuti a bagno in una terrina con acqua tiepida ed un abbondante pugno di sale per 12 ore; trascorso questo tempo, si versano in un colapasta, si risciacquano abbondantemente e si cuociono in acqua fredda fino a risultare teneri. Un po’ della loro acqua di cottura tenuta da parte servirà per diluire leggermente la crema.







L’Hummus è una preparazione tipica della cucina mediorientale a base di ceci e sesamo. E’ una crema delicata e particolarmente aromatica, molto versatile nel suo impiego: servita come contorno o come antipasto spalmata su fette di pane tostato, o in pinzimonio per accompagnare verdure crude e “felafel” (polpette fritte vegetariane speziate tipicamente mediorientali). Nella cucina turca viene spalmato all’interno del caratteristico pane “pita”, oppure gustato con il “meze”, una selezione di antipasti servita prima delle altre portate.
Secondo il noto scrittore israeliano Meir Shalev, l’Hummus è menzionato nell’Antico Testamento; come racconta la storia biblica, Ruth, una ragazza povera, che lavorava nei campi mietendo il grano, viene notata dal ricco cavaliere Boaz, il quale se ne innamora e fa breccia nel suo cuore preparandole proprio una base di pane e hummus (“himza”, cece in ebraico antico).

Hummus di ceci

03/10/2016
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking