INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 250 g. di tonno in scatola sott’olio
  • 300 g. di patate
  • Un uovo
  • Un cucchiaio di olive taggiasche
  • 50 g. di parmigiano grattugiato
  • 30 g. di pangrattato
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Per la salsa:
  • Un limone
  • Due cucchiai d’olio
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

POLPETTONE DI TONNO E PATATE


Preparare la salsa versando in una ciotolina l’olio, il succo del limone, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe; emulsionare gli ingredienti con una forchetta e tenere da parte.

Lavare le patate e lessarle, partendo da acqua fredda e facendole bollire per 20 minuti circa (infilandovi uno stecchino, devono risultare morbide all’interno).

Scolarle e, ancora calde, privarle della buccia e passarle allo schiacciapatate facendole cadere all’interno di una ciotola. Lasciare raffreddare.

Sbattere in una terrina l’uovo insieme al sale, una spolverata di pepe e versare il tutto nella ciotola con le patate.

Unirvi il tonno sgocciolato dall’olio di conservazione e sminuzzato finemente, il prezzemolo precedentemente tritato, il parmigiano grattugiato, le olive tagliate a pezzetti piccoli e, per ultimo, il pangrattato (quanto basta per ottenere un composto piuttosto sodo).

Amalgamare bene tutti gli ingredienti e trasferire quindi l’impasto su un foglio di carta forno precedentemente bagnato e strizzato; dargli la forma cilindrica del classico polpettone e chiuderlo con la carta stessa dandogli la forma di una caramella, legando e sigillando le due estremità con del filo da cucina.

Avvolgerlo quindi con un foglio d’alluminio e sistemarlo in un tegame; coprirlo completamente d’acqua e cuocerlo a fiamma moderata per 30 minuti circa a partire dall’ebollizione.

Toglierlo dal tegame, eliminarvi l’alluminio e, una volta raffreddato, trasferirlo in frigorifero per almeno un paio d’ore.

Quando sarà ben freddo, togliere anche la carta forno e tagliarlo a fette con un coltello ben affilato. Servirlo irrorato con la salsina preparata.




N.B.:
A piacere, si possono aggiungere all’impasto dei capperi sotto sale (in precedenza risciacquati abbondantemente sotto l'acqua fredda per privarli del sale, quindi strizzati e tritati finemente); si possono unire anche tre-quattro filetti di alici sott’olio spezzettati grossolanamente dopo essere stati ben scolati dal loro olio di conservazione.

In alternativa alla salsina suggerita nella ricetta, per una versione più golosa, le fette del polpettone di tonno possono essere servite con della maionese.

Il polpettone di tonno è perfetto accompagnato con una fresca insalatina.




Polpettone di tonno e patate


18/10/2015
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking