INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • 4 wurstel grandi di suino
  • 250 g. di passato di pomodoro
  • 250 g. di salsa Ketchup
  • 5 cucchiaini di curry
  • Un cucchiaino di paprika dolce
  • Un cucchiaino di paprika piccante
  • Un cucchiaino di cumino
  • ¼ di cipolla
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

CURRYWURST


Versare un filo d’olio in una padella antiaderente e dorarvi a fuoco moderato la cipolla precedentemente tritata.

Aggiungere il passato di pomodoro, il ketchup, la paprika dolce e quella piccante; mescolare e portare a bollore.

Unire quindi il cumino, quattro cucchiaini di curry, due mestoli di acqua calda, aggiustare di sale e proseguire la cottura: la salsa dovrà addensarsi.

Riempire un tegamino con dell’acqua e, una volta giunta a bollore, sciogliervi il cucchiaino di curry rimasto; mettervi quindi i wurstel, cuocerli per 5 minuti e scolarli.

Scaldare una piastra sul fuoco per qualche minuto (perché la carne non si attacchi deve essere caldissima) e rosolarvi i wurstel, voltandoli da entrambi i lati con una pinza per dorarne la superficie uniformemente.

Tagliarli a fettine e sistemare quest’ultime su un piatto di portata; distribuirvi la salsa preparata e servire. Guarnire il piatto con una spolverizzata di paprika e curry.







Il “Currywurst” è un tipico cibo da strada di origine tedesca (a Berlino viene servito nei numerosi chioschi sparsi per la città) e diffusosi poi anche in Austria e in Alto Adige. Fu inventato da Herta Heuwer nel 1949, proponendolo per la prima volta nel suo banchetto su una strada di Berlino, successivamente trasformato in un vero e proprio locale; dieci anni dopo registrò il marchio della sua caratteristica salsa “Chilup”. A quattro anni dalla sua morte (avvenuta nel 1999) è stata apposta una targa in suo ricordo proprio nel luogo in cui aveva il banchetto. Il Currywurst fa ormai parte della cultura tedesca, tanto da realizzare un museo, il “Deutsces Currywurst Museum”, dove si può scoprire la storia e l’origine della ricetta. Il Currywurst tradizionale si prepara con i “bratwust”, salsicciotti scuri precedentemente bolliti, poi cosparsi con la tipica salsa al pomodoro e ketchup ed insaporiti con abbondante curry; vengono quindi gustati con un panino o accompagnati da patatine fritte e, ovviamente, la buonissima birra bavarese.

Currywurst

22/08/2015
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking