INGREDIENTI
(dosi per 4 persone):
  • Quattro cosce od otto fusi di pollo
  • 200 ml. di brodo vegetale
  • Due cucchiai di paprika dolce
  • 200 ml. di panna acida
  • Un cucchiaio colmo di farina
  • Uno spicchio d’aglio
  • ¼ di cipolla
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Tre cucchiai d’olio

POLLO ALLA PAPRICA (PAPRIKAS CSIRKE)

Preparare il brodo, sciogliendo in un pentolino del preparato granulare vegetale in 200 ml. d'acqua bollente (il brodo non deve essere troppo saporito perché altrimenti la carne, a fine cottura, potrebbe risultare salata).

Mettere in un tegame antiaderente l’olio e dorarvi prima lo spicchio d’aglio intero sbucciato e poi la cipolla tritata. Eliminare quindi l’aglio ed aggiungere la paprika precedentemente diluita in un po’ d’acqua.

Sistemarvi in un unico strato i pezzi di pollo precedentemente privati della pelle, lavati ed asciugati.

Rosolarli per qualche minuto a fuoco vivace voltandoli un paio di volte con una paletta, quindi abbassare la fiamma ed aggiungere il brodo preparato, proseguendo la cottura per circa 20 minuti con un coperchio e rigirando di tanto in tanto il pollo (se necessario, durante la cottura, aggiungere dell’acqua calda).

Trascorso questo tempo, aggiustare di sale ed unire la panna acida (lasciandone un po’ da parte) precedentemente amalgamata alla farina; mescolare e tenere sul fuoco ancora per circa dieci minuti.

Servire il pollo con la sua salsina e guarnire il piatto aggiungendo la panna acida tenuta da parte ed una spolverata di pepe.







Il Paprikas csirke è un piatto tipico dell’Ungheria, spesso servito con i caratteristici Nokedli, degli gnocchetti di pasta realizzati attraverso un apposito utensile (lo “spätzlehobel”). In alternativa ai Nokedli, il pollo alla paprika può essere accompagnato più semplicemente con del riso basmati in bianco.

Pollo alla paprika (paprikas csirke)

25/07/2015
Copyright © 1994-2017 Ricetteecooking