INGREDIENTI
(dosi per 6 persone ed una teglia a cerniera del Ø di 28 cm.):
  • 500 g. di farina
  • 130 g. di latte
  • 60 g. di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 40 g. di burro
  • 15 g. di lievito fresco
  • Un cucchiaio di olio
  • Zucchero a velo q.b.
  • Per la crema pasticcera:
  • 500 ml. di latte
  • 70 g. di farina
  • 90 g. di zucchero in polvere
  • 3 tuorli d'uovo
  • Un limone

TORTA DI ROSE ALLA CREMA

Preparare il lievitino: versare in una ciotolina il latte precedentemente intiepidito e sciogliervi il lievito; unirvi 100 g. di farina, mescolare e lasciare riposare, coperta, in un luogo caldo e privo di correnti d'aria per circa un'ora.

Nel frattempo, preparare la crema pasticcera: versare in una terrina lo zucchero e i tuorli d'uovo; sbattere con una frusta ed aggiungere la farina e la buccia del limone precedentemente grattugiata.

Mettere sul fuoco il latte e quando sara' piuttosto caldo versarlo a piccole quantita' nella terrina, amalgamando bene con la frusta; travasare quindi la crema in un tegamino e portarla sul fuoco, facendola bollire dolcemente per tre-quattro minuti: essa si addensera' gradatamente perdendo il sapore della farina; lasciarla raffreddare mescolandola di tanto in tanto per evitare il formarsi della pellicina in superficie.

Versare in una ciotola i 400 g. di farina rimasta, unirvi lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, le uova, l'olio, il lievitino ed amalgamare bene; trasferire quindi tutto sul piano da lavoro leggermente infarinato e continuare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Formare una palla, trasferirla nella ciotola infarinata e coprirla con un telo facendola lievitare al caldo per circa due ore: dovra' raddoppiare di volume.

Trascorso questo tempo, riprendere l'impasto e dividerlo in due parti; prenderne una (tenendo nel frattempo l'altra ben coperta) e stenderla con il mattarello su un foglio di carta forno spolverato con un po' di farina in un rettangolo dello spessore di circa mezzo centimetro; spalmarvi sulla superficie meta' della crema pasticcera e arrotolarla, dal lato lungo, formando una sorta di salame.

Tagliare dei tronchetti di uguale altezza e disporli, formando dei cerchi concentrici, nella teglia precedentemente imburrata ed infarinata, avendo cura di tenerli un poco distanziati l'uno dall'altro (perche' con la lievitazione gonfieranno).

Procedere allo stesso modo con la seconda meta' d'impasto. Coprire la teglia e fare lievitare al caldo per circa due ore.

Infornare a 180° per 45 minuti circa; trascorsa mezz'ora controllare il dolce: se dovesse colorarsi troppo, coprirne la superficie con un foglio di alluminio e proseguire la cottura.

Una volta raffreddato, sformare il dolce e decorarne la superficie con lo zucchero a velo fatto cadere a pioggia da un colino.



N.B.:
La ricetta originale prevede una farcitura di crema al burro, che in questo caso e' stata sostituita con della crema pasticcera perche' meno calorica; a piacere, puo' essere arricchita con gocce di cioccolato.

Per preparare eventualmente la crema al burro, basta montare 140 g. di burro ammorbidito insieme a 140 g. di zucchero semolato fino ad ottenere un composto leggero e spumoso.

In alternativa, si puo' farcire anche con marmellata o Nutella.









L'origine del nome di questa torta a pasta lievitata e' dovuta alla sua forma, che ricorda proprio un cesto di boccioli di rose. E' un antichissimo dolce tipico di Mantova: risale al 1490 e fu realizzato in occasione delle nozze tra Francesco II di Gonzaga ed Isabella d'Este, donna del Rinascimento per eccellenza; con pochi e semplici ingredienti ma con una passione ed una pazienza incomparabile nella sua esecuzione, i cuochi di Gonzaga crearono una torta che non aveva eguali nelle corti d'Europa, unendo al meraviglioso aspetto il fascino della dolcezza e della particolare morbidezza. Fu cosi' apprezzata dai Signori dell'epoca che da quel momento entro' a far parte della cultura gastronomica mantovana e la ricetta si tramando' nei secoli fino ad arrivare ai giorni nostri.

Torta di rose alla crema

27/10/2012
Copyright © 1994-2024 Ricetteecooking